consigli facebook marketing

Facebook Marketing: 10 consigli per i principianti

Se sei capitato in questo articolo, molto probabilmente, sei intenzionato a fare del marketing mediante il social media Facebook. Sicuramente l’hai già intuito da solo, ma Facebook non è solamente un potente social media: è un canale di marketing molto flessibile dove puoi ideare numerose strategie per aumentare la visibilità del tuo sito web o della tua attività, indipendentemente dal mercato in cui operi o dai tuoi obiettivi.

Dall’anno della sua nascita (2004) si è evoluto in tanti aspetti, tra cui la pubblicità. Su Facebook, al giorno d’oggi, puoi trovare un numero elevatissimo di utenti, di aziende e di persone che utilizzano Facebook come strumento di marketing.

Con questo articolo voglio darti dei preziosi consigli per iniziare a fare marketing su Facebook, ma prima guardiamo un po’ di statistiche di Facebook in Italia aggiornate ad Ottobre del 2017.

Le statistiche di Facebook nel 2017

Le statistiche che vi elencherò di seguito sono frutto di un’analisi svolta direttamente tramite la piattaforma: chiunque effettua delle campagne a pagamento su Facebook può monitorarle mediante gli insights offerti dal social media.

Gli utenti

Secondo il regolamento di Facebook, è possibile registrarsi solamente dai 13 anni in su. Le persone che lo utilizzano in Italia sono circa 34 milioni di persone, ciò vuol dire che è utilizzato dal 57% circa della popolazione totale (59.433.744, dato dell’ultimo censimento).

Il genere e l’età

Circa 2 milioni degli italiani presenti su Facebook sono minorenni, questo vuol dire che gli italiani maggiorenni occupano il 94% del totale.

La maggior parte sono uomini, seppur di poco, che occupano il 52% rispetto alle donne che occupano il 48%.

Le fasce di età, divise per genere, sono le seguenti.

Per quanto gli uomini:

  • il 18% ha tra i 18 e i 24 anni;
  • il 24% ha tra i 25 e i 34 anni;
  • il 22% ha tra i 35 e i 44 anni;
  • il 19% ha tra i 45 e i 54 anni;
  • il 11% ha tra i 55 e i 64 anni;
  • il 7% ha dai 65 anni in su.

Per quanto riguarda le donne:

  • il 17% ha tra i 18 e i 24 anni;
  • il 23% ha tra i 25 e i 34 anni;
  • il 23% ha tra i 35 e i 44 anni;
  • il 20% ha tra i 45 e i 54 anni;
  • il 12% ha tra i 55 e i 64 anni;
  • il 6% ha dai 65 anni in su.

La situazione sentimentale

San Valentino si avvicina e un dato molto utile potrebbe essere la situazione sentimentale, sia per sponsorizzare prodotti per il proprio e-commerce oppure in ambito turistico per inserzionare stanze doppie a tema (due piccoli esempi, ma può essere utilizzato per molti altri scopi). Ecco i dati:

  • il 29% degli utenti è single;
  • il 13% degli utenti è impegnato;
  • il 12% degli utenti è fidanzato;
  • il 46% degli utenti è sposato.

L’istruzione

Per quanto riguarda il livello d’istruzione, le percentuali di chi ha conseguito dei titoli di studio sono le seguenti:

  • circa il 16% dichiara di aver conseguito il diploma;
  • circa il 25% dichiara di aver conseguito una laurea;
  • circa il 2% dichiara di aver conseguito un master.

Gli acquisti online

Facebook ha aggiunto varie modalità di vendita tramite la pagina, oppure riferimenti per collegare la fanbase al negozio online presente sul proprio sito. Ormai una buona parte degli italiani acquista online, e circa il 50% è iscritto a pagine di vendita su Facebook!

Questo dato dovrebbe farti capire quanto è importante avviare una campagna su Facebook per dar visibilità ai tuoi prodotti.

I sistemi operativi e i dispositivi

Un dato molto importante, ad esempio, per inserzionare un’applicazione per un determinato device è sicuramente la percentuale dei dispositivi utilizzati dalle persone.

  • 8 milioni di persone navigano su Facebook mediante dispositivi Apple, con sistema operativo iOS
  • 20 milioni di utenti navigano su Facebook mediante un sistema operativo Android
  • 100 mila persone navigano su Facebook mediante sistemi operativi Windows Phone

Mobile

Un dato molto, ma molto importante è circa l’85% degli italiani utilizza uno smartphone per accedere a Facebook. Questo deve farti pensare: se hai dei riferimenti al tuo sito web, DEVI esser sicuro di avere una versione responsive poiché la maggior parte delle persone vi accederà da uno smartphone.

Conclusioni

Questi dati non sono del tutto esatti ma si avvicinano alla realtà, questo perché molte persone inseriscono informazioni non veritiere nel proprio profilo.

Nel caso in un’inserzione mirassi, ad esempio, a tutti gli utenti italiani sposati, se uno di questi dovesse cambiare situazione sentimentale Facebook lo aggiorna da sé. Ogni dato varia in relazione dell’aggiornamento del profilo dell’utente, questo fa sì che lo strumento sia dinamico e automatico.

I dati sull’età, ci fanno capire invece che Facebook non è solo popolato di ragazzini ma la maggior parte son persone adulte (circa il 68% sono over 30), questo ti fa capire che molte di queste persone sono effettivamente dei potenziali clienti.

Consigli per fare marketing su Facebook

Se hai appena iniziato a fare marketing con Facebook, tieni un occhio di riguardo verso i seguenti consigli. Un buon lavoro può cambiare radicalmente l’andamento della tua strategia!

Stabilisci degli obiettivi

Questo è un consiglio che sta alla base di ogni canale di marketing, e chiaramente calza a pennello anche per Facebook. Senza obiettivi, non potrai avviare una buona campagna e non potrai capire se ciò che stai facendo lo stai facendo nel modo giusto.

Crea delle buyer personas

Sia per le inserzioni, sia per i post normali consiglio sempre di creare varie buyer personas. Questo per capire di cosa hanno bisogno gli utenti, cosa proporgli e in che modo. Hai bisogno di sapere tutte le informazioni possibili sul tuo target!

Seleziona le giuste immagini

Personalmente, penso che l’immagine sia il fattore più determinante per catturare l’attenzione di una persona. Scegliere un’immagine adeguata, attraente e di qualità farà cadere l’occhio dell’utente sul tuo post e aumenterà la percentuale di conversione.

Utilizza le call to action

Studia quali call to action possono funzionare di più per portare l’utente a cliccare sul tuo link. Spesso due parole scelte e utilizzate nel modo giusto possono aumentare radicalmente la percentuale di conversione.

Sfrutta le inserzioni di Facebook

Per dare maggiore visibilità alla tua pagina e ai tuoi post, sfrutta il sistema di advertising offerto da Facebook. Le aste sono molto convenienti, con budget non esagerati puoi ottenere degli ottimi risultati (se gestite nel modo giusto).

Puoi farlo, ad esempio, per promuovere sconti speciali all’interno del tuo sito web o per promuovere landing page al fine di generare delle liste di contatti.

Avvia delle campagne di remarketing

Se possiedi una pagina con tanto seguito o un sito con tanti visitatori, è bene avviare campagne di remarketing. Queste campagne andranno a colpire solo ed esclusivamente utenti che hanno già interagito con il tuo brand: quale pubblico è più facile da convertire?

Sfrutta le festività

Svolgere delle campagne di marketing durante le festività potrebbero aumentare le tue vendite. Sfrutta ogni festività per promuovere prodotti speciali, buoni sconto, o qualsiasi altra idea in modo da far atterrare un sacco di gente sul tuo sito web. Come? Se sei curioso, scopri ad esempio come fare advertising natalizio.

Struttura un calendario editoriale

La frequenza di pubblicazione è molto importante: non vorrai mica far pensare ai visitatori della tua pagina che sia un’azienda morta? Scopri a cosa serve e come creare un piano editoriale.

Pubblica post informativi e novità

Postare contenuti d’informazione o sulle novità del settore è un’ottima idea per deliziare i tuoi seguaci aumentando l’interazione e le condivisioni. Tanta interazione e tante condivisioni ti aiuteranno ad ottenere visibilità senza spendere soldi!

Se hai un blog, un’ottima idea è quella di creare articoli di blog e linkarli nella tua pagina Facebook. Sarà sufficiente trovare idee per i contenuti e promuovere gli articoli di blog sui social media!

Applica la regola dell’80:20

La regola dell’80:20 non è altro che la divisione delle tipologie di post da pubblicare nella tua pagina. L’80% è bene che siano post divertenti, informativi, sulle novità, eccetera. Il 20%, invece, saranno quelli promozionali. Il contrario sarebbe visto come spam da chi visita la tua pagina!

Conclusione

In seguito alle statistiche di Facebook aggiornate al 2017 e ai 10 consigli che ti ho elencato, sicuramente potrai iniziare ad avviare una buona strategia su Facebook. Come ripeto sempre, non esiste una strategia applicabile ad ogni business: ogni brand dovrà trovare la sua, quella che funziona di più. Cominciando con questi consigli, non ti rimarrà altro che testare, testare, testare: la regola principale nel web marketing!

Adesso tocca a te, quali consigli daresti ad una persona che ha appena cominciato a fare marketing con Facebook? Fammelo sapere commentando l’articolo con il form che trovi qui sotto, e se ti è piaciuto l’articolo… non dimenticarti di condividerlo sui tuoi profili social!

Simone Bocchetta

Ciao! Sono un giovane freelance che ha fatto della sua passione un lavoro. Mi occupo di web marketing e realizzazioni siti web. Non trascuro mai l’informazione e lo studio, fondamentale per rimanere aggiornato nel mio settore il quale è in continua evoluzione.

Seguimi sui social network!

Comments 1

  1. Pingback: Come escludere del pubblico da un'inserzione di Facebook ADS | Simone Bocchetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *