come trovare siti di riferimento

Come trovare i siti di riferimento di un settore

Se sei capitato in questo articolo è molto probabile che anche a te sia già capitato di dover cercare siti web di riferimento di un settore. Questo può capitare nel processo di analisi della concorrenza del proprio brand, quando non hai idea di dove trovare ispirazione per nuovi contenuti del tuo blog, mentre sei alla ricerca di novità del settore, quando stai cercando siti web per un’attività di link building o in molte altre situazioni.

Quest’operazione può risultare abbastanza lunga, specialmente quando si stanno cercando siti di riferimento per una nicchia specifica. Di seguito voglio elencarti i metodi più efficienti, che ho sperimentato e continuo ad utilizzare per progetti personali o per clienti.

Trovare siti di riferimento di un settore tramite ricerche specifiche

ricerca parole chiave sui motori di ricerca

Mi è capitato molto spesso di cercare siti di riferimento di un settore tramite la classica ricerca di Google. Puoi utilizzare keyword specifiche oppure keyword a coda lunga, chiaramente degli argomenti di cui ti interessa trovare risorse.

Per farlo, ti consiglio 3 tool online gratuiti per individuare le keyword correlate più ricercate nei motori di ricerca:

Sarà necessario semplicemente inserire la lingua e la parola chiave interessata, e lo strumento ti mostrerà i risultati di cui hai bisogno. Esistono anche altri tool in grado di fornirti determinate informazioni, questi tre sono quelli che più utilizzo. Altri software più completi, con piani a pagamento, che ti consiglio vivamente sono SEOZoom (progetto italiano molto molto valido) e SEMRush.

Un altro metodo che ti consiglio, sempre mediante le ricerche specifiche, è quello di cercare liste di blog o forum che trattino l’argomento che ti interessa.

Scoprire siti di riferimento di un settore tramite i backlink dei competitor

backlink

Monitorare i backlink dei tuoi competitor può essere una soluzione valida per trovare i siti di riferimento del tuo settore. Molto spesso siti riguardanti lo stesso argomento si linkano a vicenda, grazie ad un’attività di link building o mediante link spontanei, in questo modo potresti trovare blog, forum o portali di cui non hai mai sentito parlare.

Per farlo, puoi utilizzare lo strumento offerto da Moz, Open Site Explorer, o anche in questo caso software più esaustivi come SEOZoom e SEMRush.

Individuare siti di riferimento di un settore con le directory

directory

Un altro metodo molto comodo per individuare i siti di riferimento di un settore è quello di eseguire delle ricerche nelle directory di siti web. Le directory non sono altro che liste di link divise per argomento: sarà sufficiente cercare le categorie che ti interessano e analizzare i siti web che ne fanno parte.

Il web è colmo di directory, quella che ti consiglio personalmente è Zeef, molto ben curata e ben divisa per quanto riguarda gli argomenti.

Cercare siti di riferimento di un settore nei social media

social media marketing a torino

Non sono assolutamente da escludere i social media. Anche in queste piattaforme è possibile trovare siti di riferimento di un settore mediante il motore di ricerca interno, nella maggior parte dei casi molto ben sviluppato.

Frequentemente mi capita, e son sicuro che sia capitato anche a te, di effettuare ricerche non su Google ma ad esempio su Facebook, grazie alla ricerca avanzata e completa di filtri ben strutturati.

Nei social media puoi trovare:

  • influencers, che spesso e volentieri pubblicizzano siti che possono essere proprio ciò che cercavi;
  • aziende coinvolte nella nicchia ricercata, che eseguono campagne di promozione per la propria attività;
  • semplici utenti, che condividendo gli stessi tuoi interessi possono condurti alle risorse che cerchi.

Conclusione

Questi sono i metodi che più utilizzo io per trovare siti di riferimento di un settore. Ogni metodo non esclude l’altro, nella maggior parte affianco ogni singolo metodo per trovare più risultati possibili. Questi risultati possono essere utilizzati per svariate ragioni molto utili. Adesso tocca a te, quali sono i metodi che utilizzi? Commenta l’articolo mediante il form che trovi qui sotto, e se ti è piaciuto l’articolo ricorda di condividerlo nel social network.

Simone Bocchetta

Ciao! Sono un giovane freelance che ha fatto della sua passione un lavoro. Mi occupo di web marketing e realizzazioni siti web. Non trascuro mai l’informazione e lo studio, fondamentale per rimanere aggiornato nel mio settore il quale è in continua evoluzione.

Seguimi sui social network!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *